cisco 827 + centralino telefonico -

Voice su IP

Moderators: Federico.Lagni, tonycimo, MaiO

cisco 827 + centralino telefonico -

Postby dannythevii » Fri 03 Jun , 2005 9:57 am

Ciao a tutto il gruppo, sono una new entry e mi chiamo Daniele.

Ho questa piccola esigenza;

lavoro in una azienda con piu sedi, l'organizzazione è stata fatta (male) da una azienda esterna.
cmq ora su tutte le sedi mi ritrovo installato un cisco 827 4v (con 4 porte telefoniche).

sulla sede principale ho anche un centralino telefonico e vorrei sfruttare il tutto per un voip;

considerato che la situazione è la seguente:

sede A 172.16.9.xxx (dove sta il centralino)
sede B 172.16.10.xxx

ora, settando i cisco in connessione punto-punto una telefonata tra le sedi non dà nesun problema

ma il mio quesito e questo:

io collego fisicamente le 4 porte del cisco su altrettanti interni del centralino e

vorrei che dalla sede B, alzando il telefono ci si ritrovi gia nel centralino, senza comporre altri numeri e
quindi (per ipotesi) digitare 310 x parlare con me oppure 0 per la linea esterna.

In buona sostanza vorrei che le 4 porte del cisco fungessero da "doppini telefonici" da attaccare al centralino

sarei grato a chiunque possa darmi una mano spiegando/mandando una configurazione da fare sui questi gioielli.

Avrei anche un altro dubbio.

Leggo sempre

access-list 30 ....
access-list 102 .....
access-list 110 ....

ma cosa significa il 30, 110,102 - ci sta un link dal quale potermi erudire ???

grazie a tutti e complimenti per la competenza mostrata nei topics.

Daniele
dannythevii
n00b
 
Posts: 12
Joined: Fri 03 Jun , 2005 9:15 am

Postby tonycimo » Wed 08 Jun , 2005 7:48 pm

Ciao Daniele e ben venuto,
allora... vediamo un poco:
in effetti non puoi fare esattamente quello che vuoi:
nel momento in cui tu connetti un tel analogico alla porta del router ed alzi il ricevitore il router attiva la porta mandandoti un tono, poi per arrivare all'altra sede hai bisogno comunque di codici di impegno e destination pattern.
Possiamo però simulare il tutto, il primo modo che mi viene in mente è questo:
nella sede B hai il router connesso al centralino, per impegnare il canale verso il pbx devi comporre il 99 allora banalmente inserisci nella tua configurazione del voice-port la stringa:
Code: Select all
connection plar 99

logicamente dovrai anche inserire un
Code: Select all
dial-peer voice x voip
destination-pattern 99.T
 session target ipv4:172.16.9.xxx

per instradare al meglio il tutto.
Ometto la configurazione del router A visto che è già funzionante.
In questo caso nel momento in cui attivi la porta, il tel automaticamente si connette con il 99 che è il canale verso il pbx ed il gioco è fatto....

Per quanto riguarda le acl....
ci sono tanti post che spiegano questo argomento, tanti curati dal grande Irish....
comunque quel numero identifica l'ID della acl, ci sono acl standard ed estese, le prime da numero 1 al 99 e le altre oltre 100...
ma ti consiglio di approfondire facendo una ricerca.

Buona permanenza.
*************************************
Non rendere mai difficile il facile per mezzo dell'inutile....
User avatar
tonycimo
Cisco pathologically enlightened user
 
Posts: 185
Joined: Wed 26 Jan , 2005 9:26 am
Location: Roma

Grazie amici (x ora)

Postby dannythevii » Wed 08 Jun , 2005 8:08 pm

carissimo tonycimo .. Grazie un milione di volte , dopodomani che torno al lavoro testo il tutto e ti faccio sapere.

Sto provando anche una altra strada ma senza successo, sfruttare il cisco 827 4v come un ulteriore centralino (!) attaccando quindi la porta/e ad altrettanti interni del centralino telefonico.

In questo modo componendo l'interno del centralino 331 che corrisponde alla porta 1 del cisco ma sai cosa succede ??? il cisco .... NON RISPONDE !!!! (giustamente, nessuno gli ha detto di farlo). Sono settimane che giro intorno alle configurazioni postate da altri ma non trovo nulla.

Esiste un comando che abiliti la risposta dopo uno squillo ? con questo sistema, anche se un pò macchinoso aumentano le possibilità di utilizzo del sistema rendendolo molto versatile.

poi, subentrerà un altro problema ... il cisco fa una chiamata ad un altro centralino ed automaticamente dovrà dare il n. di interno da passare !!! ma questa è una altra storia.

Giuro che se riusciamo in questa impresa titanica pubblico la configurazione benm commentata e la lascio a disposizione di tutti !!!

Tornando a noi, sarei grato a te ed a chiunque possa aiutarmi in questa odissea !

Ciao a tutti ed in gamba !!
Daniele
dannythevii
n00b
 
Posts: 12
Joined: Fri 03 Jun , 2005 9:15 am

Postby tonycimo » Wed 08 Jun , 2005 8:42 pm

beh :P normale come hai detto tu nessuno lo ha detto al router di farlo !
Code: Select all
dial-peer voice xx pots
 destination-pattern [numero del tel]
 port 1 

questo è per fargli avere un identità al tel...

La risposta dopo uno squillo a cosa ti serve ?

cosa significa:
poi, subentrerà un altro problema ... il cisco fa una chiamata ad un altro centralino ed automaticamente dovrà dare il n. di interno da passare !!! ma questa è una altra storia.


ciao
*************************************
Non rendere mai difficile il facile per mezzo dell'inutile....
User avatar
tonycimo
Cisco pathologically enlightened user
 
Posts: 185
Joined: Wed 26 Jan , 2005 9:26 am
Location: Roma

Postby dannythevii » Fri 10 Jun , 2005 9:29 am

carissimo tonycimo
Innanzitutto ringrazio te e tutti coloro che cercano di aiutarmi, cerco si spiegare meglio la situazione allegando un grafico semplificando la mia rete aziendale.

Il "progetto" prevede di usare tutti i cisco come una sorta di ulteriore centralino telefonico.

Punto 1; Io sto nella sede A, per telefonare al mio cisco ho bisogno di chiamare il 331 ma il cisco non risponde, occorre quindi istruirlo a dovere.

Punto 2; per ipotesi, qundo risponderà sentirò la nota del cisco e comporrò 801 per chiamare la sede C (quella senza centralino) - configurando opportunamente i router non ci saranno problemi

Punto 3; però la rere B ha un altro centralino ancora, sarebbe possibile chiamare (sempre dalla mia postazione ) x esempio 10501 - il 10 per chiamare il centralino B e il 501 per instradare la chiamata all'interno 501 ?

mi occorre aiuto nei punti 1 e 3 - please help me ! :-)

Mi sembra che questo sia un progetto molto importante e versatile, adattabile a parecchie realtà aziendali ed il tutto senza toccare la config. di centralini.
Una volta completato con il vs. aiuto, intendo pubblicarlo e renderlo disponibile a tutti.


Graze ancora a tutti e buon weelk-end.
Attachments
RETE VOIP.jpg
RETE VOIP.jpg (57.88 KiB) Viewed 4589 times
dannythevii
n00b
 
Posts: 12
Joined: Fri 03 Jun , 2005 9:15 am

Postby marckalex » Fri 10 Jun , 2005 9:48 am

Re:

Ciao,

scusa se mi permetto ma evidentemente hai qualche confisuone sul routing telefonico...mi spiego meglio

il router-voice 827-4v connesso via FXS alla tua centrale telefonica deve essere conf così....

nelle sedi con la centrale telefonica il router si deve compartare da semplice gw ip per il pbx...

tradotto

avrai un dial-peer voice che dice al router che attraverso le porte FXS ( quindi si usa la funzione di trunk ) quale serie numerica puoi raggoiungere quindi in formato E164 di dici la ( ese sede A ) 3..

ovvio che il PBX deve essere riconf affinche con un codice che stabilisci tu sappia impeganre le linee fxs verso il router il quale a sua volta lo porta verso la sede remota...

anche qui crei i vari dial-perr voip che instradano le call verso le sedi remote....

come stai facendo tu almeno da quanto ho capito, vuoi chiamare il routrer e poi eseguire una post selezione quando un un codice es 91301 fai tutto in colpo solo.

By Marckalex
Deleted
User avatar
marckalex
Cisco pathologically enlightened user
 
Posts: 182
Joined: Thu 24 Feb , 2005 11:37 am

Postby tonycimo » Fri 10 Jun , 2005 9:53 am

Bene bene ! cosa molto simpatica.
allora un piccolo appunto:
...ed il tutto senza toccare la config. di centralini.

non credo sia proprio così perchè i centralini si devono comportare in modo "passante" per poi "sentire" il tono del cisco.

Il cisco non "risponderà"mai :lol: visto che il suo lavoro è ruotare anche il voip quindi al massimo sentirai il tono di libero,
così tu puoi settare il numero 301 per aprire il chan verso il cisco e quindi digitare un codice per contattare l'altro gw (827 sede B).
Per il punto 3: certo che è possibile: configuri il pbx che il numero es. 10501 lo manda verso il router a, il router lo istruisci affinchè per questo numero abbia l'apparato b come peer e nel router B configuri che il numero es 10... lo manda alle interf verso il pbx...
occhio al numero di linee che hai per ogni router...
*************************************
Non rendere mai difficile il facile per mezzo dell'inutile....
User avatar
tonycimo
Cisco pathologically enlightened user
 
Posts: 185
Joined: Wed 26 Jan , 2005 9:26 am
Location: Roma

Postby dannythevii » Fri 10 Jun , 2005 10:31 am

Grazie a tutti gli amici

mi complimento per la vs. competenza ma per favore indicatemi le istruzioni da dare.

Grazie ancora

Daniele
dannythevii
n00b
 
Posts: 12
Joined: Fri 03 Jun , 2005 9:15 am

Postby tonycimo » Fri 10 Jun , 2005 10:33 am

riconfigurazione del pbx e poi segui il post precdente per conf sui cisco, ti serve qualche cosa in particolare ?
*************************************
Non rendere mai difficile il facile per mezzo dell'inutile....
User avatar
tonycimo
Cisco pathologically enlightened user
 
Posts: 185
Joined: Wed 26 Jan , 2005 9:26 am
Location: Roma

Postby tonycimo » Fri 10 Jun , 2005 10:35 am

pardon ho sbagliato a leggere, le istruzioni sono semplici

Code: Select all
dial-peer voice xx pots
 destination-pattern [numero del tel]
 port 1 

e
Code: Select all
dial-peer voice xx voip
 destination-pattern [numero del tel]
 session target ipv4:xxx.xxx.xxx.xxx 
*************************************
Non rendere mai difficile il facile per mezzo dell'inutile....
User avatar
tonycimo
Cisco pathologically enlightened user
 
Posts: 185
Joined: Wed 26 Jan , 2005 9:26 am
Location: Roma

Postby marckalex » Fri 10 Jun , 2005 10:39 am

Re:

Ciao,

io la vedo cosi...e la leggera riconf del PBX credo sia necessaria...

Sede Master :

!
voice-port 1/0/0
cptone IT
description ** To SIEMENS PBX **
!
!
dial-peer voice 10 pots
destination-pattern 3...
port 1/0/0
!
Verso il PBX sede Master

dial-peer voice 30 voip
destination-pattern 20.
session target ipv4:10.255.209.166
!
Verso sede remota slave 2


dial-peer voice 50 voip
destination-pattern 50.
session target ipv4:10.255.209.182
!
Verso sede remota slave 2


Sede Slave 1

!
dial-peer voice 10 voip
destination-pattern 3...
session target ipv4:10.255.209.162
!
Verso sede Master


quindi da una sede remota compongo il 3150 e dalla sede master 3201

fammi sapere se così ti torna.

By Marckalex
Deleted
User avatar
marckalex
Cisco pathologically enlightened user
 
Posts: 182
Joined: Thu 24 Feb , 2005 11:37 am

Postby tonycimo » Fri 10 Jun , 2005 10:50 am

quindi da una sede remota compongo il 3150 e dalla sede master 3201

???
comunque per velocizzare e per non avere problemini...(già passato) uniformerei il numero di digit in ogni sede.
ed aggiungerei per completare qualche dial peer, oltre a passare il destination pattern a
Code: Select all
destination-pattern 31..

e
Code: Select all
destination-pattern 32..

per usare la conf postata
*************************************
Non rendere mai difficile il facile per mezzo dell'inutile....
User avatar
tonycimo
Cisco pathologically enlightened user
 
Posts: 185
Joined: Wed 26 Jan , 2005 9:26 am
Location: Roma

Postby tonycimo » Fri 10 Jun , 2005 10:57 am

tento di riunire le idee:

dial-peer voice 30 voip
destination-pattern 8..
session target ipv4:172.16.11.xxx
!


dial-peer voice 50 voip
destination-pattern 4...
session target ipv4:172.16.10.xxx
!

Sede B :

!
voice-port 1
cptone IT
description ** To PBX **
!
!
dial-peer voice 10 pots
destination-pattern 4...
port 1
!

dial-peer voice 30 voip
destination-pattern 8..
session target ipv4:172.16.11.xxx
!


dial-peer voice 50 voip
destination-pattern 3...
session target ipv4:172.16.9.xxx


Sede C :

dial-peer voice 30 voip
destination-pattern 3..
session target ipv4:172.16.9.xxx
!

dial-peer voice 40 voip
destination-pattern 4..
session target ipv4:172.16.10.xxx
*************************************
Non rendere mai difficile il facile per mezzo dell'inutile....
User avatar
tonycimo
Cisco pathologically enlightened user
 
Posts: 185
Joined: Wed 26 Jan , 2005 9:26 am
Location: Roma

Postby dannythevii » Fri 10 Jun , 2005 1:39 pm

Grazie amici, lunedi li provo !!

Siete forti !!!

Buon fine settimana

Daniele
dannythevii
n00b
 
Posts: 12
Joined: Fri 03 Jun , 2005 9:15 am

Re: cisco 827 + centralino telefonico -

Postby ghisirds » Thu 26 Jul , 2018 12:17 pm

Possono valere le stesse configurazioni con un Cisco IP phone?

__________________
Buona la crema al mojito! A base di Limone, Menta e Rhum. Visita VeryItalianStyle.it
ghisirds
Cisco fan
 
Posts: 28
Joined: Fri 06 Jul , 2007 9:04 pm

Next

Return to Voice Over IP

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 2 guests

cron